Origine e sviluppo

In virtù dell’incontro di Antonio Torrebruno, uomo dalla comprovata esperienza imprenditoriale, con il presidente della fondazione Sicar nella persona di Raffaele Cerciello, ente ecclesiastico riconosciuto dalla Caritas diocesana di Nola ed eretto dal vescovo con proprio decreto, nasce l’idea di creare un progetto che possa mettere in pratica i valori e i principi di solidarietà sociale.

L’incontro dunque è un incontro personale d’amore verso chi è nel bisogno.

Il progetto si concretizza nell’avviare un percorso teso alla valorizzazione economico e sociale dell attività di raccolta e commercializzazione degli indumenti usati nella diocesi di Nola.

Per dar vita a quanto detto si provvede il 22/02/2013, periodo caratterizzato da  forte allarme di cronaca sulla suddetta attività, alla costituzione della società Labedo srl con oggetto sociale ad hoc per le attività di raccolta trasporto e smaltimento degli indumenti usati;  nell’ agosto del 2014 dopo l’ottenimento delle autorizzazioni ambientali necessarie si procede all’assunzione di una unità lavorativa segnalata dalla Fondazione e si stipula una convenzione con la Fondazione Sicar avente ad oggetto l’affidamento alla Labedo delle attività di organizzazione ed esecuzione delle attività di raccolta, riutilizzo e valorizzazione di indumenti usati nell’intero territorio della diocesi di Nola che prende il nome di progetto rivestiti di solidarietà.

Il progetto tende a  perseguire i seguenti obbiettivi :

  • educare le comunità ecclesiali alla cultura del non spreco, del riuso e del riciclo dei beni
  • favorire l’ inserimento lavorativo di persone in condizioni di svantaggio sociale ed economico
  • sostenere alcuni servizi segno promossi dalla caritas diocesana.

Nel 2016 la Convenzione viene rinnovata e il progetto oggetto della stessa rinominato impronta solidale.

Contattaci

Scrivici o chiamaci per qualsiasi cosa, noi saremo pronti a risponderti.

 

NUMERO VERDE
800090583

E-MAIL
labedosrl@gmail.com